Home / News / Ostia/Mafie – Sen. Cervellini (SEL): ‘Con SEL ribadiamo il nostro impegno da sempre contro tutte le mafie’
X Municipio

Ostia/Mafie – Sen. Cervellini (SEL): ‘Con SEL ribadiamo il nostro impegno da sempre contro tutte le mafie’

‘Per ricordare l’importanza di mettere in rete tutte le forze politiche, sociali e civiche che lottano per la legalità e il contrasto ai fenomeni mafiosi oggi alle 17.30 interverrò all’incontro organizzato da SEL presso la sede del Municipio X ‘Togliamo l’affare al malaffare: per un progetto sociale contro la mafia e l’illegalità’.

 

Lo dichiara in una nota il sen. SEL Massimo Cervellini, vice presidente della Commissione Lavori pubblici.

‘Noi di SEL siamo uniti e determinati contro le mafie: ci siamo da sempre battuti per denunciare pubblicamente il malaffare nelle istituzioni nazionali e locali e le infiltrazioni criminali sul territorio attraverso flash mob, mobilitazioni, convegni: solo per citarne alcuni, ‘Ostia e Mafie’, Assemblea pubblica sulla Legalità organizzata dal Circolo SEL Casa della Sinistra X Municipio nel marzo del 2014; il flash mob per l’abbattimento della barriera del Lungomuro di Ostia, nelle scorse settimane; le dichiarazioni che ribadiscono la solidarietà e l’impegno contro le mafie, come di recente per l’attentato incendiario al locale “Quore matto”.

Con iniziative come queste e quella di oggi intendiamo far passare un chiaro messaggio: sentinelle della legalità, teniamo alta la guardia contro le mafie, nei luoghi dove la recrudescenza del fenomeno ha raggiunto livelli preoccupanti, attraverso una rigenerazione della politica che aiuti a rendere il tessuto economico impermeabile alle infiltrazioni criminali e restituisca ai cittadini la fiducia nella legalità e nella buona amministrazione’.

 

Riferimenti stampa:

Micaela Clemente, 346 0292128

Cerca anche

riqualificaquattro

X Municipio: CasaPound riqualifica parco di via W. Ferrari all’Infernetto

Roma, 2 luglio – “Questa mattina una trentina tra volontari di CasaPound e residenti del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *