Home / Cronaca / Picchia la moglie e la costringe ad ingerire foglio di carta: arrestato

Picchia la moglie e la costringe ad ingerire foglio di carta: arrestato

Un operaio romano di 41 anni, incensurato, rientrando a casa in evidente stato di ebbrezza ha aggredito la moglie colpendola con calci e pugni. Ad assistere alla scena, i due figli minorenni, di 2 e 7 anni, che hanno visto la mamma costretta ad ingerire un intero foglio di carta dopo l’ennesimo diverbio con il padre.

Una telefonata anonima al 112 da parte di qualcuno che, probabilmente, aveva udito le grida, ha consentito ai carabinieri della stazione di Roma Ostia Antica di intervenire tempestivamente e fermare l’uomo. All’arrivo dei militari M.E. ha tentato di aggredire anche loro ma e’ stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

La donna, soccorsa, e’ stata trasportata con l’ambulanza del 118 presso il pronto soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia. I medici, che le hanno riscontrato contusioni multiple e la frattura di un piede, l’hanno dimessa con una prognosi di 21 giorni. L’uomo su disposizione dell’autorita’ giudiziaria, e’ stato portato al carcere di Regina Coeli in attesa di essere giudicato presso il tribunale di Roma.

Fonte notizia Libero News

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *