Home / Cronaca / Rapina in un negozio cinese, un arresto
Ieri, 24/03/11, in piazza Agrippa presso un negozio cinese, poco dopo le 12.30, O.F., un italiano di 38 anni, pregiudicato, armato di coltello e con il volto travisato da una sciarpa, è entrato all’interno del negozio e, minacciando con l’arma il proprietario, si è fatto consegnare i soldi presenti nella cassa, per poi darsi alla fuga a piedi per le vie limitrofe. L’immediata chiamata al 112 del proprietario del negozio, ha consentito il tempestivo intervento di una gazzella del Radiomobile dei Carabinieri di Ostia:

Rapina in un negozio cinese, un arresto

L’uomo ha fatto irruzione a volto coperto e armato di coltello.

Ieri, 24/03/11,  in piazza Agrippa presso un negozio cinese, poco dopo le 12.30, O.F., un italiano di 38 anni, pregiudicato, armato di coltello e con il volto travisato da una sciarpa, è entrato all’interno del negozio e, minacciando con l’arma il proprietario, si è fatto consegnare i soldi presenti nella cassa, per poi darsi alla fuga a piedi per le vie limitrofe. L’immediata chiamata al 112 del proprietario del negozio, ha consentito il tempestivo intervento di una gazzella del Radiomobile dei Carabinieri di Ostia: i militari, dopo aver raccolto le prime descrizioni del fatto rese dai testimoni e aver avviato le prime indagini, riuscivano ad individuare l’identità del reo, già noto alle forze dell’ordine. Non trovandolo a casa, gli uomini dell’Arma hanno attivato le ricerche e posizionato degli uomini in borghese fuori dall’appartamento dell’uomo dove, infatti, poco dopo, lo intercettavano e, trovato in possesso dell’arma, lo bloccavano. L’uomo è stato dichiarato in arresto con l’accusa di rapina aggravata ed associato alla casa circondariale di Regina Coeli a disposizione dell’A.G. competente.

Fonte notizia il Faro

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *