Home / News / Razionalizzazione della rete scolastica, l’ok della Commissione Scuola

Razionalizzazione della rete scolastica, l’ok della Commissione Scuola

La Commissione Scuola del XIII Municipio si è detta favorevole alla proposta, che andrà alla Giunta di Roma Capitale, di dimensionamento scolastico elaborata con i dirigenti scolastici.

La Commissione Scuola del XIII Municipio, presieduta dal Consigliere Carmine Stornaiuolo, questa mattina ha espresso parere favorevole alla proposta di dimensionamento scolastico elaborata nel corso di un confronto proficuo con gli uffici scolastici municipali, con i dirigenti scolastici, con i presidenti dei consigli d’istituto e con le forze politiche del territorio. Tale proposta andrà all’attenzione della Giunta di Roma Capitale, poi della Provincia di Roma e infine al parere della Regione Lazio.

“Il percorso di ammodernamento e di allineamento con gli obiettivi previsti dal Ministero della Pubblica Istruzione, tenendo ovviamente conto delle esigenze territoriali, – ha spiegato Lodovico Pace, Assessore Scuola XIII Municipio – è iniziato tre anni fa con la creazione di nuovi istituti “verticalizzati”, vale a dire comprensivi di vari ordini ( elementare, medie e, in molti casi, anche le materne). Nel corso di questi anni abbiamo creato un nuovo istituto “verticalizzato” nel quartiere “Giardini di Roma”, e a Malafede, che saranno operativi dal prossimo settembre. Dal settembre 2012, poi, partiranno quattro nuovi istituti comprensivi ad Ostia, ovvero: l’istituto comprensivo di via Mar dei Caraibi che accorperà l’ex scuola media statale “Stella Polare” oltre alla materna di via Segurana; l’istituto comprensivo che accorperà la scuola di via Quinqueremi (elementare e materna) con la scuola media statale “Caio Duilio”; e l’ istituto comprensivo che comprenderà la scuola media “Vivaldi”, la scuola materna e media di via Capo delle Armi. Altra importante novità, l’accorpamento della scuola elementare “Garrone” con la scuola media “Giuliano da San Gallo”. Nelle nostre scuole – ha concluso Pace- vi sono attualmente diciottomila studenti che riteniamo possano avere una migliore offerta da parte delle scuole con le modifiche apportate, che garantiranno una più efficace continuità didattica”.

Fonte notizia Romatday

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *