Home / News / Roma, CasaPound: 40 nuovi immigrati a Infernetto gestiti da cooperativa di Mafia Capitale
immigrati a Infernetto

Roma, CasaPound: 40 nuovi immigrati a Infernetto gestiti da cooperativa di Mafia Capitale

Roma, 10 giugno – “Stamattina allertati dalla cittadinanza e con altre forze politiche ci siamo presentati al centro Alzheimer di via Salorno all’Infernetto dove due notti fa sono stati trasferiti circa 40 immigrati”. Lo comunica in una nota Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia nel X Municipio di Roma. “Nello stesso centro – continua Marsella – che eravamo riusciti a far chiudere grazie ad una grossa mobilitazione di quartiere, oggi ritornano decine di immigrati, tutti uomini adulti che probabilmente non scappano da nessuna guerra ma che vanno soltanto ad ingrassare le tasche della cooperativa Domus Caritatis, incredibilmente già coinvolta in Mafia Capitale. Non sarà certo il buonismo dei grillini che governeranno Roma a dare risposte sull’emergenza immigrazione e per questo siamo già pronti ad una nuova mobilitazione con i residenti, considerando che a poche centinaia di metri da via Salorno c’è già il centro d’accoglienza di via Porrino e ciò oltre ad essere inammissibile non è previsto dalla legge. All’Infernetto servono servizi, scuole, interventi contro gli allagamenti, strade asfaltate e non certo – ha concluso Marsella – altri clandestini”.

immigrati a Infernetto 2

immigrati a Infernetto 3

immigrati a Infernetto 4

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *