Home / News / Roma: citycar e car sharing contro la crisi, nella Capitale sono più di 95.000
timthumb

Roma: citycar e car sharing contro la crisi, nella Capitale sono più di 95.000

timthumbLa crisi sembra non risparmiare nessuno: contrazione dei consumi, inflazione, nuove tasse e salari bloccati; la fotografia degli italiani alle prese con il bilancio familiare di fine mese non è delle più felici. Tra le voci che maggiormente pesano sui conti delle famiglie l’auto ha una valenza sempre più consistente: superato lo step iniziale dell’acquisto, mantenere un’auto tra spese di manutenzione, bollo, assicurazione e carburante, diventa una vera impresa.

Le soluzioni? Il ventaglio di opportunità spazia dal car sharing alle citycar, eco car ed ibride (che aiutano oltre la tasca anche l’ambiente) fino alle auto elettriche, in piena fase evolutiva.

Citycar come risposta alla crisi? A Roma sembrerebbe proprio di sì, ed il boom di smart ne è la conferma. Fattori vincenti: facilità di parcheggio, consumi ridotti e costi di manutenzione economici, anche grazie all’iniziativa di alcune officine autorizzate smart che propongono nella Capitale e in provincia promozioni “anticrisi” e servizi di manutenzione a prezzi agevolati per i possessori di smart. La promozione attiva sul programma “Cambio Olio e Filtro a 88,00 €” è solo una delle iniziative proposte da queste officine a Roma e provincia per dare una risposta concreta agli automobilisti.Come conferma anche Annette Winkler, capo mondiale della piccola della Daimler, il successo della smart a Roma e in Italia è dovuto anche al nostro amore per il design e perché “avete le città più belle al mondo, ma con le stradine più strette e zero parcheggi. Per questo Roma è la capitale mondiale delle smart: una ogni 40 abitanti!”

Roma si conferma la capitale mondiale a misura di citycar: solo nel capoluogo laziale si contano oltre 95.800 smart in circolazione e un boom del car sharing (+143%). Sono state effettuate oltre 37.000 corse nello scorso anno in modalità car sharing nella Capitale per un totale di 1.300.000 km percorsi e 236.000 ore di utilizzo effettivo.
Secondo una ricerca di Postoinauto.it in Italia, negli ultimi 12 mesi, il car sharing sembra essere diventata la risposta ecologica e soprattutto economica alla crisi e ai continui aumenti del prezzo dei carburanti. Si sono registrati oltre 100 mila posti auto condivisi, 20 mila passaggi disponibili con una crescita del +138%, per un risparmio potenziale di emissioni di CO2 di quasi 500 tonnellate.
Sono soprattutto i giovani ad amare la modalità “auto condivisa”: la fascia 25-34 anni rappresenta infatti il 26% della richiesta e la fascia 18-24 il 24%.

La crisi sembra essere nera… ma il futuro è sempre più green.

 [app]com.warting.blogg.Ostianews&feature=search_result#?t=W251bGwsMSwyLDEsImNvbS53YXJ0aW5nLmJsb2dnLk9zdGlhbmV3cyJd[/app]

Cerca anche

striscione CasaPound basta degrado

Ostia, CasaPound allestisce accampamento sotto al municipio: stasera manifestazione contro il degrado a Lido Centro

Roma, 30 giugno – Coperte, cartoni, sedie, un ombrellone ed uno striscione che recita «basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *