Home / Cronaca / Serra e raffineria di marijuana in casa, in due in manette
Marijuana Ostia-2

Serra e raffineria di marijuana in casa, in due in manette

Coltivavano e confezionavano artigianalmente partite di droga per poi spacciarla. Arrestati per spaccio e detenzione di oltre 70 grammi di marijuana e 30 di cocaina.

Marijuana Ostia-2Si è conclusa ad Ostia una importante operazione anti droga condotta dalla polizia di stato che ha arrestato due persone e sequestrato una partita di cocaina, nonché tutto il materiale per allestire una serra “casalinga” per la coltivazione di marijuana.

Le indagini, condotte dal Dott. Franco hanno portato dapprima all’arresto di un italiano di 34 anni che dovrà ora rispondere di spaccio di sostanza stupefacente. Al momento dell’arresto nei pressi della sua abitazione, il giovane è stato trovato in possesso di oltre 70 gr. di marijuana e circa 30 di cocaina. Ma c’è di più. Oltre allo stupefacente, i poliziotti hanno rinvenuto anche tutto il materiale necessario per il confezionamento, seppur rudimentale, delle singole dosi.

L’attività d’indagine non è però terminata con questo arresto. Gli ulteriori sviluppi investigativi, infatti, hanno portato gli agenti ad effettuare un’altra perquisizione, questa volta a carico di C.A., il cui arresto, questa volta, non è stato così semplice. Alla vista dei poliziotti, infatti, l’uomo ha dato luogo a una colluttazione, sferrando una testata in volto a un agente. Dopo un inseguimento prolungatosi fino a tarda sera, il pregiudicato è stato riacciuffato e condotto anche lui davanti all’autorità giudiziaria.

Anche in questa seconda abitazione, è stato rinvenuto l’artigianale armamentario costituito da vasi, flaconi fertilizzanti, lampade alogene e tutto il necessario per la cultura delle piante di marijuana. Il materiale è stato tutto sequestrato.

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *