Home / Cronaca / Si chiamava Federica Monti la vittima dell’incidente della scorsa notte

Si chiamava Federica Monti la vittima dell’incidente della scorsa notte

ROMA – Movida intrisa di sangue. Tre giovani vite schiantate sull’asfalto delle strade romane in pochissime ore, durante il week-end, con sei feriti totali che aumentano lo choc per i continui incidenti stradali. Complice l’ora tarda, la stanchezza accumulata dopo una serata in discoteca, la velocità che mal si coniuga con le esigenze della sicurezza e le necessità imposte dalle condizioni atmosferiche, il solito colpo di sonno di chi sta al volante e che troppo spesso conduce alla morte.
Sta di fatto che si piange sia a Ostia che e ad Aprilia. Sul litorale romano una ragazza di 21 anni, Federica Monti, è morta in via del Lido di Castelporziano dopo essere stata sbalzata fuori dall’abitacolo dell’Alfa Romeo 147 su cui viaggiava insieme ad altre quattro persone, che è andata a impattare contro un albero. Lei non era al volante. Ma l’aspetto più grave è emerso solo dopo le indagini condotte dal XVI Gruppo dei vigili: il ragazzo di 23 anni che guidava l’auto è risultato positivo agli oppiacei, cannabinoidi e all’alcol. Oltre al conducente e alla vittima c’erano un altro ragazzo ed altre due giovanissime.
E altri due ragazzi di 25 e 24 anni sono morti praticamente sul colpo in conseguenza del tamponamento avvenuto lungo la via Apriliana alle 3.30 della notte.
Sempre tra sabato e domenica una ragazza di 17 anni, americana è stata investita la notte tra sabato e domenica da un bus all’incrocio tra via Nomentana e viale Regina Margherita. Lotta tra la vita e la morte. 
L’INCIDENTE. 
Era a bordo di un’auto, un’Alfa Romeo 147, che è andata a sbattere contro un’albero per poi scontrarsi con un altro veicolo, una Nissan Micra. E’ morta così una ragazza di 23 anni in un incidente stradale, la scorsa notte, a Ostia, sul litorale romano. La giovane, Federica Monti che non si trovava alla guida al momento dell’incidente, è stata sbalzata fuori dall’auto, secondo quanto ricostruito dai vigili urbani del XVI Gruppo di Roma.
La conducente del mezzo, un’altra ventenne, sarebbe in gravi condizioni. Più lievi invece le ferite degli altri due passeggeri, anche loro molto giovani. L’incidente è avvenuto in via del Lido di Castelporziano, ad Ostia. Le cause restano da stabilire. In quel punto l’asfalto la notte scorsa era bagnato, secondo quanto riferito dal Gruppo di Ostia della polizia municipale.
ALCOL E DROGA Il ragazzo di 23 anni che guidava l’auto schiantatasi contro un albero è risultato positivo agli oppiacei, cannabinoidi e all’alcol. A confermarlo è il XVI Gruppo della Polizia di Roma Capitale.

Fonte notizia Leggo

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *