Home / News / Spiagge libere, la Procura indaga sui bandi di assegnazione
I carabinieri del Gruppo di Ostia nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura di Roma stanno acquisendo la documentazione relativa ai bandi di assegnazione delle spiagge libere di Ostia, dal 2000 ad oggi, per accertare la regolarità amministrativa delle concessioni. “Quando i carabinieri sono venuti a chiedere la documentazione - dichiara il presidente del Municipio XIII, Giacomo Vizzani – sono andato di mia iniziativa presso il comando per esporre quanto di mia conoscenza.

Spiagge libere, la Procura indaga sui bandi di assegnazione

Vizzani: “Stiamo cercando di risolvere questo problema in tempo utile per la prossima estate”.

I carabinieri del Gruppo di Ostia nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura di Roma stanno acquisendo la documentazione relativa ai bandi di assegnazione delle spiagge libere di Ostia, dal 2000 ad oggi, per accertare la regolarità amministrativa delle concessioni. “Quando i carabinieri sono venuti a chiedere la documentazione – dichiara il presidente del Municipio XIII, Giacomo Vizzani – sono andato di mia iniziativa presso il comando per esporre quanto di mia conoscenza. Bisogna fare chiarezza sull’iter burocratico da adottare nell’assegnazione delle spiagge libere in quanto la normativa in merito adottata negli ultimi 10 anni non è chiara sulle competenze tra Municipio e Comune. Si tratta di un vizio di forma nella definizione dello status di concessionario, perchè allo stato attuale il concessionario è Roma Capitale e non il Municipio XIII che invece ha fin’ora assegnato le concessioni. Stiamo cercando di risolvere questo problema in tempo utile per assegnare le concessioni per la prossima estate”.

Fonte notizia Omniroma

Cerca anche

fiaccolata contro sgomberi 3

Roma, in 500 in corteo a Nuova Ostia contro gli sgomberi. CasaPound: ‘Raggi dia risposte immediate’

Roma, 24 giugno – Circa 500 persone hanno sfilato in corteo ad Ostia dal porto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *