Home / Cronaca / Svuota il conto di una 90enne per 20 mila euro: arrestata dipendente banca
conti-correnti

Svuota il conto di una 90enne per 20 mila euro: arrestata dipendente banca

La dipendente di un istituto di credito era riuscita a depauperare il conto corrente di una risparmiatrice novantenne, sottraendole oltre ventimila euro. L’hanno scoperta i finanzieri del comando provinciale di roma dopo che un familiare dell’anziana si era accorto che alcuni prelevamenti erano stati effettuati da sportelli bancomat di altre agenzie, peraltro non raggiungibili dall’anziana  non perfettamente deambulante. La cliente, che viveva di pensione ed aveva affidato i suoi risparmi proprio all’impiegata  aveva chiesto più  volte conto dell’ammanco non ricevendo alcuna risposta convincente. Dopo la denuncia, sono scattate le indagini delle fiamme gialle del ii gruppo di ostia che, in poco tempo, hanno appurato che la stessa dipendente, dopo essersi procurata una carta bancomat intestata alla cliente derubata, aveva prelevato i contanti da diversi sportelli appropriandosene. Attraverso l’esame dei filmati realizzati dai sistemi di videosorveglianza delle agenzie in cui avvenivano i prelevamenti, i militari sono risaliti alla donna, che e’ stata segnalata a piede libero per truffa, sostituzione di persona e utilizzo indebito di mezzi di pagamento. Le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Roma, proseguono al fine di verificare l’eventuale esistenza di altri casi di ammanco dai conti correnti dei clienti dell’istituto di credito.

Fonte notizia Omniroma

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *