Home / Roma News / Tassinaro uccide motociclista

Tassinaro uccide motociclista

Un motociclista di 41 anni, A.C., è morto in un incidente stradale che si è verificato questa mattina intorno alle 8,50 a Roma, in via Veneto, all’altezza del civico 70. L’uomo, residente a Monterotondo, è deceduto sul colpo dopo essere caduto in seguito allo scontro con un taxi, dovuto a quanto pare a una manovra vietata del conducente dell’auto bianca. Sul posto sono intervenute per i rilievi due pattuglie della polizia municipale. Sia la moto su cui viaggiava la vittima, sia il taxi sono stati posti sotto sequestro. Il conducente é stato trasportato all’ospedale per essere sottoposto ai test tossicologici.

Questa la prima ricostruzione della dinamica dell’incidente: il taxi che viaggiava su via Veneto in direzione di Porta Pinciana, poco prima dell’ambasciata americana, ha svoltato – nonostante sia vietato girare a sinistra – per immettersi in via Liguria. Nel farlo, ha travolto il motociclista che scendeva, semaforo verde, nella direzione apposta.

Attimi di tensione e rabbia per l’incidente mortale avvenuto in piano centro cittadino. Stando alla testimonianza della guardia giurata dell’ambasciata, l’autista del taxi è stato portato via dal luogo dell’incidente per evitare che venisse linciato da chi ha assistito alla scena.

Cerca anche

raccolta_firme

Legittima difesa: Idv, superate 300mila firme per proposta legge

“Dal Veneto alla Calabria, dalla Val D’Aosta alla Sicilia: la proposta di legge popolare dell’Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *