Home / Cronaca / Tenta acquisti Hi-Tech con carta clonata: arrestato
truffe_carta

Tenta acquisti Hi-Tech con carta clonata: arrestato

E’ stato notato ieri mattina dagli agenti della polizia di Stato mentre saliva a bordo di un’auto di grossa cilindrata, precedentemente parcheggiata davanti ad un negozio specializzato in accessori tecnologici dopo aver fatto acquisti.

I poliziotti del commissariato Lido hanno controllato il veicolo trovando all’interno un computer portatile ancora imballato ma privo della targhetta identificativa ed alcuni scontrini attestanti vari tentavi di acquisto con carta di credito non andati a buon fine. Gli agenti hanno accertato che poco prima il proprietario del veicolo, M.A. 24enne romeno pregiudicato, ha tentato di acquistare dapprima un telefonino e poco dopo un notebook, operazioni non riuscite perché le carte di credito usate non fornivano le necessarie autorizzazioni bancarie. Da successivi accertamenti effettuati presso il commissariato Lido, è emerso che i supporti magnetici trovati in possesso di M.A. erano corrispondenti a carte di credito clonate già bloccate dai circuiti interbancari. Lo straniero è stato arrestato per utilizzo illecito di carte di credito e documenti che abilitano al prelievo di denaro contante.

Fonte notizie la Repubblica

Cerca anche

ciambelle

Ostia: intensificati i controlli contro il commercio abusivo sulle spiagge, sequestro di cornetti e ciambelle

Roma, 23 giugno 2016 – Sequestrati 6.000 oggetti tra occhiali da sole, bigiotteria, teli da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *