Home / Attualità / Terminata la terza edizione di “Mare in Vista”
mare_in_vista_3a_edizione

Terminata la terza edizione di “Mare in Vista”

La mancata pedonalizzazione non ha impedito lo svolgimento della manifestazione.

Si è svolta Domenica 14 ottobre  la terza edizione di “Mare in vista”, la manifestazione nata da un’idea di Stefano Salvemme e organizzata da alcune associazioni in rete del territorio: Affabulazione, Approdo alla lettura, Comunità Foce del Tevere, Ostia in bici, L’Allegra banderuola, La Severiana.

 “In questa edizione non siamo purtroppo riusciti a riproporre il nostro modello di viabilità alternativa e sostenibile, a causa della mancata chiusura al traffico, da parte dei vigili urbani, del tratto di lungomare che va da Piazza Scipione l’Africano al Porto Turistico di Roma, sebbene ci fosse una determinazione dirigenziale del Direttore del Municipio che approvava la pedonalizzazione – denuncia Stefano Salvemme, consigliere del XIII Municipio che è tra gli organizzatori della manifestazione  –  Questo ci ha impedito di svolgere alcune attività per mancanza di spazio ma questa è stata l’unica nota negativa di questa edizione che è stata un vero successo”.

In occasione di “Mare in vista” centinaia di cittadini si sono riversati sul lungomare di Ostia ponente, sull’unico tratto della costa della Capitale in cui la passeggiata si affaccia direttamente sul mare, per partecipare ai numerosi eventi in programma. Esibizioni di artisti di strada, laboratori per bambini, mostre di pittura e fotografiche, degustazione di frittura di pesce, presentazioni di libri: sono solo alcuni degli eventi che hanno animato l’intera giornata di ieri.

 “Alcuni artisti e gruppi musicali non sono potuti intervenire perché rimasti bloccati a Roma a causa del blocco del traffico per la ‘Domenica ecologica’. Nonostante questo ci sono stati diversi momenti artistici molto elevati come l’esibizione di Giorgia Celli con le sue ragazze della scuola di flamenco di Affabulazione” aggiunge Stefano Salvemme.

 Un altro momento molto importante della manifestazione è stato il tavolo sul waterfront a cui ha partecipato il consigliere PD Antonio Caliendo. “Per la prima volta il tavolo partecipativo sul Waterfront si è riunito in un luogo diverso dallo stabilimento Il Venezia – spiega il consigliere – C’è stata una massiccia partecipazione da parte dei cittadini che sono intervenuti al dibattito, avanzando le loro idee di come dovrebbe essere il Waterfront della Capitale”. Da segnalare l’assenza degli architetti G. Fausti e F. Properzi che non sono potuti intervenire al tavolo.

“Il merito del successo di questa edizione va alle associazioni che fanno parte di Mare in vista ma anche ai chioschi delle spiagge attrezzate di Ostia ponente e ad Approdo alla lettura. Un ringraziamento particolare va a Paula de Jesus che ha coordinato il tavolo organizzativo della manifestazione” conclude Stefano Salvemme.


Cerca anche

Premio Poesia Città di Fiumicino

Roma, 1° luglio 2016, Biblioteca Nazionale Centrale di Roma: presentazione finalisti Premio di Poesia Città di Fiumicino

Il prossimo 1° luglio 2016, dalle ore 16.30 alle ore 18.00, alla Biblioteca Nazionale Centrale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *