Home / News / Un ricorso per salvare il campo di calcio di Saline

Un ricorso per salvare il campo di calcio di Saline

“Auspichiamo che vengano tenute nella debita considerazione le motivazioni addotte per impedire la chiusura della struttura. Sappiamo che oggi lo sport è uno dei pochi modi per generare quegli anticorpi sociali utili per far uscire i ragazzi da situazioni di degrado, di inciviltà e di deriva morale”.

Campo di calcio salineRischia di chiudere il campo di calcio di Saline, nell’hinterland lidense, da anni luogo di sport e di aggregazione per i ragazzi del quartiere. Dopo anni di proteste, infatti, una residente, infastidita a quanto pare dagli “schiamazzi” e dal rumore provenienti dal campetto, che è privato, è riuscita ad ottenere da parte del tribunale di Ostia, al quale si è rivolta, un avviso, sulla base dell’art. 700 del codice penale che, tenendo conto della denuncia, in attesa del giudizio definitivo, bloccherebbe a partire da oggi qualunque tipo di attività. Ma i bambini, che si vedrebbero privati dell’unico svago all’aria aperta “sano”, sono disperati.
“Incredibile che una bega tra privati possa andare a danneggiare un tessuto sociale giovanile che vede nel campo da calcio l’unico punto di aggregazione e l’unico modo per sfogarsi, stando insieme. Sappiamo che oggi lo sport è uno dei pochi modi per generare quegli anticorpi sociali utili per uscire da situazioni di degrado, di inciviltà e di deriva morale della società”, interviene Giulio Notturni, rappresentante di Cambiare davvero e responsabile dei giovani Udc del municipio XIII.
“Non si può permettere di lasciare che i ragazzi perdano uno spazio tanto importante per la loro crescita sociale e civile. Oggi è stato depositato il ricorso avverso alla sentenza di chiusura del campo da calcio: siamo fiduciosi che i documenti allegati al ricorso e le motivazioni a sostegno daranno ragione a chi, con lungimiranza, vuole proseguire questa attività tanto importante”.
Info: 349.1556882
Ufficio stampa
 

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *