Home / Attualità / Una befana volante sui cieli di Ostia

Una befana volante sui cieli di Ostia

I paracadutisti della Lazio si lanceranno su piazza Carabelli per consegnare doni ai bambini presenti.

Per grandi e piccini romani, per il quarto anno consecutivo, è arrivato il momento di alzare gli occhi verso il cielo e di attendere di veder apparire la befana dal cielo! Ebbene si! Nei cieli di Ostia, nel primo pomeriggio del giorno della Befana grandi e piccini aspetteranno la Befana con gli occhi puntati al cielo, ma non per vedere una vecchia signora sulla scopa, ma una intrepida befana accompagnata dai Re Maggi che atterreranno con il paracadute proprio davanti al bel presepe allestito in viale delle Repubbliche Marinare.Ma prima di Ostia verso le ore 12.00 la scoppiettante nonnina volante farà  una planata sulla pista di decollo e atterraggio dell’Aeroporto dell’ Urbe sulla Via Salaria dove ad attenderla ci saranno tanti bambini. Ad Ostia  è il Nuovo Comitato di Quartiere e Associazione Culturale Repubbliche Marinare ad organizzare l’evento con il supporto della SS Lazio Paracadutismo.

Quattro esperti atleti paracadutisti carichi di dolciumi si lanceranno da una quota di 1500 metri per portare a tutti bimbi presenti una calza in dono.

Inoltre, alle ore 15:30, l’assessore alle Attività Produttive con delega al Litorale, Davide Bordoni, parteciperà alla festa dell’Epifania in programma presso i Giardini di via Aristide Carabelli, a Ostia. Infine, per permettere l’esibizione e l’arrivo dei paracadutisti con le calze della Befana e i doni per i bambini, i Vigili Urbani del XIII Municipio hanno deciso di interdire al traffico e alla sosta la zona interessata dalla manifestazione (ovvero parte di via Isole di Capoverde-via Carabelli e viale Repubbliche Marinare).

Fonte notizia AGR Online

Cerca anche

Premio Poesia Città di Fiumicino

Roma, 1° luglio 2016, Biblioteca Nazionale Centrale di Roma: presentazione finalisti Premio di Poesia Città di Fiumicino

Il prossimo 1° luglio 2016, dalle ore 16.30 alle ore 18.00, alla Biblioteca Nazionale Centrale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *