Home / Ambiente / Volontari Casapound Italia: Appuntamento per il 14 Giungo per la riqualificazione di un’altra Rotatoria
riqualifica

Volontari Casapound Italia: Appuntamento per il 14 Giungo per la riqualificazione di un’altra Rotatoria

riqualificaSabato 14 Giugno dalle ore 10 saremo presenti all’incrocio tra Via Piola Caselli e Via Zerbi per effettuare la riqualifica della rotatoria ivi presente. Invitiamo pertanto tutti i cittadini e le associazioni di quartiere a partecipare alla riqualificazione e a supportare la nostra inziativa”. A comunicarlo in una nota è Carlotta Chiaraluce, portavoce di CasaPound Italia nel X Municipio. A due mesi di distanza dalla riqualifica di altre 2 rotatorie di Ostia e a fronte dell’ inefficienza dell’amministrazione del municipio, Cpi torna ad affrontare il problema. “Pochi mesi fa – ha continuato Chiaraluce – portammo all’attenzione dei cittadini e dell’amministrazione municipale lo stato di abbandono della rotatoria di via Attico Tabacchi ed abbiamo effettuato poco dopo la riqualifica della rotatoria di Via Capo Passero. Alla nostra azione ha risposto il silenzio e l’ inadeguatezza di questa giunta che a parte pensare agli alloggi per i rom e a pedonalizzazioni del lungomare che accontentano solo gli amici del sindaco Marino e le associazioni del territorio legate a Teatro del Lido e sinistra radicale, si sono completamente dimenticati del resto della città. Abbiamo la Roma-Lido al collasso, le strade in uno stato di manutenzione pessima e purtroppo degrado ovunque. Con questa azione e facendoci nuovamente carico noi della riqualifica – ha concluso Chiaraluce – vogliamo dimostrare nuovamente  la lontananza dei politici locali dai reali bisogni dei cittadini in quanto un’ amministrazione che non si preoccupa neanche della sicurezza stradale dei suoi cittadini non può oggettivamente definirsi una buona amministrazione”.

Cerca anche

20150316_172824

Marsella (Casapound), giro con i residenti a Dragona tra degrado e insediamenti Rom

“Ieri pomeriggio, accompagnati da alcuni residenti, siamo stati a Dragona per documentare la presenza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *