Home / News / Waterfront: sabato si apre il tavolo con la cittadinanza
ostia-waterfront-panoramica-stabilimenti_full

Waterfront: sabato si apre il tavolo con la cittadinanza

“La politica locale ha fatto e sta facendo la sua parte; è ora che anche i cittadini, con i propri ruoli e le proprie competenze, contribuiscano a costruire un’idea di Waterfront e il percorso per raggiungerlo, degno di un Municipio come il XIII”.

Con queste parole Stefano Salvemme, Vice Presidente vicario del Consiglio del XIII Municipio di Roma Capitale e Presidente della Commissione Attività Produttive, invita la cittadinanza al tavolo che si aprirà sabato prossimo, 7 luglio, presso la sala consiliare Massimo Di Somma in piazza della Stazione Vecchia a Ostia, dalle 9.30 alle 11.30 per parlare di Waterfront, l’affaccio di Roma sul mare.

“Il tavolo partecipato nasce in seguito all’ordine del giorno, approvato all’unanimità dal Consiglio del XIII Municipio di Roma Capitale – spiega Salvemme – dove si chiede la partecipazione del territorio alle scelte strategiche che cambieranno i connotati del mare di Roma. Vogliamo ragionare di Waterfront, una grande opportunità di sviluppo per Ostia dal punto di vista economico e imprenditoriale, prima che la delibera venga confezionata dal Campidoglio. Questo perché nonostante la legge sulla partecipazione, il Municipio esprime pareri NON VINCOLANTI sulle delibere della giunta comunale”.

“Pertanto invito tutti, la politica locale senza distinzioni, associazioni, comitati di quartiere, categorie imprenditoriali e professionali ad intervenire per contribuire a costruire l’idea di quello che deve essere la proiezione a mare di una città come Roma, nell’aula che rappresenta i cittadini del XIII Municipio – conclude Stefano Salvemme –. Nessuno è contrario al Waterfront, tutti vogliamo la riqualificazione del litorale di Ostia”.

 

Cerca anche

striscione CasaPound basta degrado

Ostia, CasaPound allestisce accampamento sotto al municipio: stasera manifestazione contro il degrado a Lido Centro

Roma, 30 giugno – Coperte, cartoni, sedie, un ombrellone ed uno striscione che recita «basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *