Corriere Ostia il grande Maestro torna ad Ostia Antica con le sinfonie di Beethoven

Giovanni Bellucci torna in concerto. Il grande maestro è pronto ad esibirsi di nuovo alla Sala Riario di Ostia Antica. In occasione del 250° anniversario della nascita di Beethoven, Bellucci andrà in scena con tre conferenze-concerto dedicate al grande compositore tedesco attraverso le sue sinfonie trascritte da Franz Liszt.

Un artista che non ha certo bisogno di presentazioni. Giovanni Bellucci è infatti considerato uno dei più grandi virtuosi del pianoforte per Diapason, tanto da essere inserito dalla rivista nella “Top Ten dei pianisti lisztiani della storia, accanto a nomi di tutto rispetto quali Argerich, Arrau, Bredenl, Cziffra, Zimerman”.

Le indiscutibili doti del grande pianista sono note anche a livello internazionale. L’editore parigino Les Presses de la Renaissance paragona Bellucci a un mostro sacro della musica classica quale Glenn Gould. “Una sorta di nuovo esempio per le generazioni a venire, che trasmette con la sua arte i valori della bellezza e della gentilezza a quelli che disperano di un mondo senza trascendenza”.

C’è grande attesa e trepidazione per la prossima esibizione del maestro alla Sala Riario di Ostia Antica, che per l’occasione metterà in scena cinque tra le sinfonie più conosciute di Beethoven, che saranno in seguito presentate nella Stagione 2019/20 della GOG di Genova.

È stato presentato il programma dettagliato degli eventi, che si articoleranno in tre serate nel mese di marzo, a partire dalle ore 20.

Si parte giovedì 5 marzo con la Quinta Sinfonia (intitolata “Il destino che bussa alla porta”) e con la Terza Sinfonia, ispirata a una nota figura politica che verrà in seguito rinnegata da Bellucci: quella di Napoleone Bonaparte.

Nella seconda serata, in programma giovedì 12 marzo alle ore 20, il noto pianista metterà in scena la Sinfonia “Pastorale”, per proseguire con quella che Richard Wagner ha definito “l’apoteosi della danza”, vale a dire la Settima Sinfonia di Beethoven.

Chiuderà il trittico di serate dedicate al grande artista tedesco la serata di giovedì 19 marzo, nella quale Bellucci saluterà il pubblico di Ostia Antica con un capolavoro assoluto che ha segnato la storia della musica classica, vale a dire la Nona Sinfonia, ovvero la “sinfonia corale”.

Un evento da non perdere per trascorrere delle piacevoli serate all’insegna dell’arte con un maestro che sicuramente sarà in grado di emozionare nuovamente il proprio pubblico. Uno spettacolo consigliato ad appassionati della musica classica e non.

Per info e prenotazioni: 3683146157.

 

A cura di: Federico Trapani

 


Source link

About admin

Check Also

Corriere Ostia La Cassazione: ‘Il Clan Fasciani è la mafia di Roma’, ecco le motivazioni

La seconda sezione penale della Cassazione ha confermato: ‘Il clan Fasciani di Ostia è mafia’.  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *