Home / Cronaca / Ubriaco aggredisce Carabinieri: arrestato
Nella tarda serata di ieri, una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ostia, è intervenuta in Corso Duca Di Genova, dopo che al “112” era pervenuta la segnalazione di un uomo, che dopo essersi ubriacato all’interno di un bar, rifiutava di pagare il conto e stava molestando gli altri avventori del locale.

Ubriaco aggredisce Carabinieri: arrestato

Si rifiuta di pagare il conto al bar, dopo essersi ubriacato ed aggredisce i Carabinieri, intervenuti per calmarlo. Arrestato per danneggiamento, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

Nella tarda serata di ieri, una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ostia, è intervenuta in Corso Duca Di Genova, dopo che al “112” era pervenuta la segnalazione di un uomo, che dopo essersi ubriacato all’interno di un bar, rifiutava di pagare il conto e stava molestando gli altri avventori del locale. I militari dell’Arma, giunti sul posto, sono stati subito avvicinati dal proprietario del Bar, che ha indicato loro quale era la persona interessata, la quale, non appena ha visto i Carabinieri, si è scagliato contro di loro con veemenza, sferrando calci e pugni, dopodiché ha danneggiato con un calcio anche l’autoradio di servizio. Con non poca fatica i militari sono riusciti ad immobilizzarlo e così l’uomo, R.P., 38enne pregiudicato romano, è finito in manette con l’accusa di resistenza e lesioni a Pubblici Ufficiali, nonché per danneggiamento di autovettura militare.

L’uomo, che era in evidente stato di ebbrezza alcoolica, portato al locale ospedale e sottoposto ad analisi, è risultato anche positivo alla “cocaina” ed alla “cannabis”. Sarà giudicato nella mattinata odierna, presso le aule direttissime del Tribunale Ordinario di Roma.

Fonte notizia Roma Today

Cerca anche

tranciato-striscione

Sradicato lo striscione che a Ostia Antica-Saline annunciava la Festa della Birra

Non si conoscono gli autori del gesto che due settimane fa ha visto uno striscione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *