Home / Sport / A-Mare la vela: gli studenti del XIII ricevono gli attestati
www.ostianews.it

A-Mare la vela: gli studenti del XIII ricevono gli attestati

Consegnati gli attestati di partecipazione agli studenti dell’istituto Capo Sperone, dell’Anco Marzio, dell’Enriques e del Mamiani, che hanno aderito al progetto A-Mare la vela. A fare da cornice all’evento la sede dello Yacht Club del Porto di Roma.
Il corso è stato diviso in una parte teorica con le lezioni alla lega navale e una parte pratica con le uscite in mare con la visita ai cantieri Canados per vedere le fasi della costruzione delle imbarcazioni.
“Lo sport – ha affermato il vice presidente del XIII municipio, Renzo Pallotta entusiasta dell’iniziativa – deve essere un esempio positivo, un bravo atleta sarà anche un bravo ragazzo con sani principi. D’altronde la vita è una lunga e complicata traversata che va affrontata come una regata. Mi auguro – conclude con una speranza Pallotta – di potervi vedere anche l’anno prossimo ancora più numerosi.”
Testimonial di A-Mare la vela è stata Matteo Miceli velista dell’anno 2007, che ha conseguito il record mondiale di traversata in solitaria dalle Canarie all’Atlantico tra il 2006/2007, che ha entusiasmato la platea di giovani con i suoi racconti. “E’ un piacere lavorare e parlare con i ragazzi delle scuole. Ho iniziato ad andare per mare qui a Ostia e da allora la passione è stata irrefrenabile, tanto da diventare un lavoro come mi auguro che possa essere per qualcuno di voi. Prima del record mondiale ho affrontato un naufragio, ma non sono stato scoraggiato anzi ho avuto ancora più voglia di farcela, come ho imparato lavorando con i disabili e con gli ex tossicodipendenti che vogliono riuscire nella vita. Sto costruendo una nuova imbarcazione una class 40 tutta ecologica con motore elettrico con cui nel 2012 farò il giro del mondo da Roma a Roma.”
Agli studenti è stato mostrato il dvd che Miceli ha realizzato per la traversata del record. Sabino Avvenente, presidente della lega navale, sezione di Roma, ha infine ricordato che l’attività con le scuole è uno dei compiti prioritari della lega. “La vela ha un alto valore educativo che può aiutare nelle difficoltà di tutti i giorni – prosegue orgoglioso – Miceli è stato a lungo nostro istruttore e spero che tra di voi ce ne possa essere un altro”. In conclusione il presidente ha ringraziato i professori degli istituti, che hanno seguito i loro allievi nell’impresa e la Regione e Provincia che hanno finanziato il programma.

Fonte notizia Il Faro

Cerca anche

bullismo 5

Legio XIII: al via la campagna contro il bullismo

LEGIO XIII IMPEGNATA A 360° NEL SOCIALE: DOPO AVER INDOSSATO LE MAGLIE DELL’UNAR AL VIA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *