Home / Cronaca / Blocco Studentesco: No al contributo volontario!
casapound ostia

Blocco Studentesco: No al contributo volontario!

Striscioni riportanti la frase “No al contributo volontario” sono stati attaccati agli ingressi e fatti calare dalle finestre degli edifici dei Licei Democrito di Casalpalocco e Labriola di Ostia dove gli attivisti hanno anche dato vita ad un volantinaggio in stile futurista dal tetto e per i corridoi. “L’anno scolastico è entrato nella sua fase conclusiva e noi – si legge in un comunicato del Blocco Studentesco litorale romano – abbiamo voluto riportare l’attenzione sul cosiddetto contributo volontario che sarà richiesto alle famiglie al momento dell’iscrizione degli studenti all’ anno successivo. E’ assurdo che in un momento di crisi come quello odierno gli studenti debbano pagare una tassa che “volontaria” è solo nel nome perchè nei fatti è imposta dai presidi al momento dell’ ‘iscrizione diventando così un contributo non volontario e obbligatorio. E’ folle – continua la nota – pensare che si possano risanare le casse delle scuole pubbliche estorcendo, minacciando la non-iscrizione, una tassa che non è proporzionale e che quindi grava alla stessa maniera su genitori disoccupati o milionari senza tener conto del reddito. Se servono soldi per l’istruzione pubblica bisogna iniziare abolendo i finanziamenti alle scuole private per le quali sono stati stanziati 260 milioni per il 2013 e 220 milioni per il 2014 dalla premiata coppia Letta-Saccomanni e ai quali Renzi non metterà mano. Con i blitz di questa mattina – conclude la nota del Blocco Studentesco – abbiamo voluto ricordare agli studenti, alle famiglie in difficoltà economica e ai presidi che il contributo volontario, in quanto tale, si può non pagare e che questa squadra è pronta a tutto.”

Cerca anche

ciambelle

Ostia: intensificati i controlli contro il commercio abusivo sulle spiagge, sequestro di cornetti e ciambelle

Roma, 23 giugno 2016 – Sequestrati 6.000 oggetti tra occhiali da sole, bigiotteria, teli da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *