Home / Cronaca / Colto in flagrante tenta di corrompere i Carabinieri: arrestato
Ieri sera, ad Ostia Antica, i Carabinieri hanno fermato B.G. 26enne romeno. Durante una perquisizione domiciliare mirata al rinvenimento di materiale informatico utile alla clonazione di bancomat e carte di credito, l'arrestato ha anche tentato di corrompere i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, offrendo loro una somma in denaro in cambio della libetà.

Colto in flagrante tenta di corrompere i Carabinieri: arrestato

Il 26enne cittadino romeno è stato scoperto dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Ostia con apparecchiature per clonare bancomat.

Ieri sera, ad Ostia Antica, i Carabinieri hanno fermato B.G. 26enne romeno. Durante una perquisizione domiciliare mirata al rinvenimento di materiale informatico utile alla clonazione di bancomat e carte di credito, l’arrestato ha anche tentato di corrompere i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, offrendo loro una somma in denaro in cambio della libetà.

Il malvivente, già individuato come soggetto dedito alla clonazione di carte magnetiche di istituti bancari, è stato rintracciato presso un’abitazione con in possesso il materiale da “lavoro”: computers, saldatori di stagno, pezzi di schede elettroniche, nastro isolante e colla utili per l’apposizione di false tastiere sulle postazioni bancomat. I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Ostia lo hanno arrestato immediatamente per istigazione alla corruzione e lo hanno portato presso la Casa Circondariale di Regina Coeli, dove rimarrà a disposizione dell’A.G. di Roma.

Fonte notizia Romatoday

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *