Home / Roma News / Cossiga in fin di vita
Francesco-Cossiga

Cossiga in fin di vita

L’ex presidente della Repubblica si trova in rianimazione per l’improvviso aggravarsi di un’insufficienza respiratoria. Il ricovero alle 13. Dopo i primi accertamenti, le sue condizioni erano state definite “non preoccupanti”. Telecamere dappertutto, ma l’ospedale è blindato.

Si sono aggravate le condizioni di salute del senatore a vita Francesco Cossiga, 82 anni, ricoverato nella tarda mattinata di oggi al Policlinico Agostino Gemelli di Roma per problemi respiratori. La notizia è stata confermata da fonti ospedaliere, che hanno riferito che Cossiga si trova in terapia intensiva nel reparto di rianimazione, assistito dai familiari. Il senatore a vita sarà monitorato e sotto sedativi per le prossime 24-48 ore, in modo che i medici possano definire una prognosi corretta.

L’ex presidente della Repubblica è giunto al Gemelli intorno alle 13, dove si è sottoposto ad accertamenti. I sanitari avevano inizialmente definito “non preoccupanti” le condizioni di Cossiga, salvo poi confermare l’aggravamento dell’insufficienza respiratoria, sopraggiunto nel pomeriggio in modo repentino.  Al Gemelli sono arrivati i familiari del presidente emerito della Repubblica e don Vincenzo Paglia.

Incessanti le telefonate da parte di personalità del mondo istituzionale e politico per conoscere lo stato di salute di Cossiga, mentre le forze dell’ordine controllano l’ingresso del Pronto Soccorso, da dove parte il passaggio per il reparto di rianimazione. Per il momento non è previsto alcun bollettino medico da parte dell’ospedale ed ogni comunicazione sullo stato del presidente arriverà dalla famiglia.

E mentre i giornalisti, così come le telecamere, restano fuori dall’ingresso principale per tutelare la tranquillità dei malati, e i visitatori  degli altri pazienti si informano per cercare di capire il perché del trambusto, chi è già informato racconta ciò che sa nei corridoi dell’ospedale.

Fonte notizia Teleromaweb

Cerca anche

raccolta_firme

Legittima difesa: Idv, superate 300mila firme per proposta legge

“Dal Veneto alla Calabria, dalla Val D’Aosta alla Sicilia: la proposta di legge popolare dell’Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *