Home / Sport / American Football / Legio XIII: “Try-In” di reclutamento giocatori sul bellissimo sintetico dell’Honey Sport City all’Axa, Roma
Legio XIII domenica 26 luglio 2015

Legio XIII: “Try-In” di reclutamento giocatori sul bellissimo sintetico dell’Honey Sport City all’Axa, Roma

Roma, 28 luglio 2015 – La passione per il football americano è stata tale da sconfiggere il sole e le alte temperature estive e così, domenica scorsa, la Legio XIII ha dato via al suo tanto atteso “Try-In” di reclutamento giocatori sul bellissimo sintetico dell’Honey Sport City all’Axa, Roma.

Considerato il giorno, il 26 luglio – praticamente in piena estate – il richiamo della palla ovale è stato forte e sul campo si sono presentati circa 25 atleti e solamente sei di loro avevano già vestito la maglia della Legio XIII.
Volti nuovi di tutte le età, rigorosamente in tenuta di allenamento legionari, hanno preso parte ad una giornata di prova per testare le proprie capacità atletiche e cimentarsi con alcuni esercizi specifici del football, tutto sotto gli occhi dello staff tecnico e dirigenziale della Legio XIII, che con cronometri alla mano hanno registrato delle prime valutazioni per ogni singolo atleta.
Soddisfazione massima a fine giornata per il presidente Giacomo Tancioni, che ha visto ripagato il lavoro
svolto da fine campionato ad oggi con la propaganda fatta per reclutare nuovi atleti di tutte le età.
“Era quello che mi aspettavo, sono davvero soddisfatto oggi nel vedere tanti nuovi giovani sul campo –piega sorridente Tancioni a conclusione del Try-In – cosi come lo sono stato negli incontri precedenti. Tre date quelle del 15, 22 e 26 luglio che ci hanno portato a conoscere tantissimi ragazzi. Le prime due giornate hanno fatto da traino a quella odierna che ritenevo la più importante e devo dire che ci sono tante possibili promesse. E questa è la dimostrazione che la “promozione” porta risultati: più della metà dei presenti non avevano mai toccato un pallone da football e si sono impegnati al massimo nei test atletici e le prove specifiche approntate per loro dal nostro coaching staff. Nutrito gruppo di ragazzi provenienti da Fiumicino e tra i tanti abbiamo trovato almeno cinque o sei elementi validi su cui poter già lavorare sia per la Under 19 che la formazione Senior”.
Una giornata organizzata perfettamente e non mancano i ringraziamenti di rito.
“Questa giornata è stata positiva non solo per le presenze avute, ma anche grazie al nostro sponsor tecnico GLADIATORE, che ci ha permesso di organizzare tutto alla perfezione mettendoci a disposizione divise e materiale di gioco e tecnico, così come un ringraziamento doveroso va all’ Honey Sport City che ci ha concesso di “lavorare” su di un campo in erba sintetico perfetto. Infine – conclude il presidente Tancioni – un plauso a tutto lo staff tecnico e la dirigenza che hanno lavorato per rendere piacevole ai ragazzi il loro primo approccio con questo sport e vedere che tutto il gruppo si è divertito mi ha reso davvero felice.
Adesso torneremo nel pieno dell’attività a partire dal 28 agosto, quando riprenderanno gli allenamenti sempre qui all’Honey Sport City, sia per i ragazzi della giovanile che per la formazione Senior e sono sicuro che ritroveremo molti di questi ragazzi che oggi sono venuti a trovarci”.
E da questi tre appuntamenti sono emersi anche dati importanti riferiti ad alcuni giocatori della stessa Legio XIII che vi hanno partecipato, stando ai dati di valutazione fatti registrare, che messi a confronto con i Try In degli anni precedenti hanno confermato una crescita atletica di alcuni singoli.
Nel discorso finale a chiusura del Try In, è intervenuto anche il direttore sportivo della Legio XIII, Marco
Bozzarini che ha così commentato questa giornata. “Oggi è stato il primo vero camp Try-In della Legio XIII, decisamente più intenso rispetto allo scorso anno. Dall’esperienza precedente che ha richiamato numerosi ragazzi ma solo pochissimi sono poi venuti a giocare con la nostra squadra, sono sicuro stavolta che chi era presente quest’oggi lo rivedremo già il 28 agosto: merito del coaching staff attualmente in forza alla nostra società che ha saputo preparare a dovere questo appuntamento, con test mai effettuati prima d’ora e riuscendo a far dare il massimo ad ognuno dei presenti ma sempre con il sorriso, ridendo e scherzando, cosa questa, fondamentale per far capire lo spirito di gruppo importantissimo nel football americano. Bello vedere che ragazzi che non si sono mai visti riescono ad essere coinvolti nel gioco, nello scherzo e nell’allenamento tecnico anche dai nostri veterani presenti. Adesso aspetto tutti sul campo il 28 agosto per la nuova stagione Legio XIII”.

Legio XIII domenica 26 luglio 2015

Legio XIII domenica 26 luglio 2015 bis

Cerca anche

bullismo 5

Legio XIII: al via la campagna contro il bullismo

LEGIO XIII IMPEGNATA A 360° NEL SOCIALE: DOPO AVER INDOSSATO LE MAGLIE DELL’UNAR AL VIA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *