Home / News / Notturni: “Sanità allo stremo: occorre un intervento immediato della Regione”
Giulio Notturni

Notturni: “Sanità allo stremo: occorre un intervento immediato della Regione”

“Quello che più sconvolge di tutta la situazione è che, nella situazione economico-politica che viviamo, queste sciagure non fanno più notizia, sono diventate la normalità. Bisogna ringraziare, ormai, soltanto la professionalità di medici e infermieri che riescono a mandare avanti il servizio con tutte le difficoltà che vivono: personale sotto organico, blocco del turn over, stagisti mandati a casa prima del contratto di apprendistato, interi settori scoperti, sportelli chiusi”.

A Ostia sanità allo stremo. Non solo attese di mesi per una visita specialistica. Non solo aumento vertiginoso dei ticket. Non solo personale in affanno costretto a destreggiarsi con doppi turni, come avviene al reparto di neonatologia dell’ospedale Grassi o al Cpo di viale Vega dove gli infermieri sono obbligati a svolgere funzioni che non competerebbero loro.  Adesso, in tutto questo bailamme,  si aggiunge anche il taglio degli operatori del Centro unico di prenotazione. Si tratta di circa 125 precari che avevano un “contratto” di stage scaduto lo scorso mese di settembre. Per loro, non ci sarà l’apprendistato. E per gli utenti? Soppressi due sportelli su quattro. Ma la situazione, tragica, riguarda anche gli altri presidi di competenza della Asl RmD.

Lo dichiara Giulio Notturni, rappresentante Cambiare Davvero e rappresentante giovani UdC del municipio XIII.
 “L’ospedale Grassi di Ostia è al collasso. Bisogna ringraziare, ormai, soltanto la professionalità di medici e infermieri che riescono a mandare avanti il servizio con tutte le difficoltà che vivono: personale sotto organico, blocco del turn over, stagisti mandati a casa prima del contratto di apprendistato, interi settori scoperti, sportelli chiusi, servizi insufficienti. Reputo opportuno un intervento tempestivo della politica, soprattutto quella regionale che deve, al più presto, ritrovare la stabilità richiesta per far fronte a queste gravissime mancanze nel servizio più importante di tutti, quello della tutela della salute pubblica”, conclude Giulio Notturni.
 
 
Info: 349.1552886
  
Ufficio stampa
 
Roma, 29 ottobre 2012

Cerca anche

striscione CasaPound basta degrado

Ostia, CasaPound allestisce accampamento sotto al municipio: stasera manifestazione contro il degrado a Lido Centro

Roma, 30 giugno – Coperte, cartoni, sedie, un ombrellone ed uno striscione che recita «basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *