Home / Roma News / Presentato con concerto live, il nuovo cd dei “Cifratonda”
DSC_2795.e1

Presentato con concerto live, il nuovo cd dei “Cifratonda”

E’ stato un week end di grande musica all’Alpheus, storico locale di via del Commercio a Ostiense. Presentato con tanto di concerto live, il nuovo cd dei “Cifratonda”: una delle band del momento. L’album si chiama proprio “Cifratonda”. Un gruppo guidato dal leader e frontman nonché pianista e cantante Maurizio Martinelli, che nella Capitale è noto come Mistermorris . La band è composta poi da Lucio De Angelis alla batteria, Filippo Saccucci al basso e Luciano Cologgi alle chitarre.

Le canzoni. I testi delle canzoni del nuovo cd, tra forti slanci di appartenenza romana, linguaggi coloriti e una dura critica politica riescono con sarcasmo a centrare i sentimenti, le pulsioni, i pensieri di tutto il cosiddetto popolo degli “anta”. Tra battute sarcastiche, ritornelli orecchiabili e popolari ma convincenti satire sociali, i “Cifratonda” si muovono nei territori dello swing, del rock, del blues, del funk, incarnando uno stile unico nato dall’unione di musicisti dalle esperienze diverse che si fondono in un unicum piacevole, lineare e divertente.

Come nasce il nome. Un successo conquistato a suon di note e simpatia per questa band romana venuta alla ribalta nel 2009. Perché “Cifratonda”? Il nome del gruppo nasce in omaggio al classico luogo comune dialettale,”na cifra!”. Cifra che diventa tonda nell’idea di raggiungere ed abbracciare idealmente tutta l’eternità capitolina e non. Curiosità: i “Cifratonda” ogni domenica regalano deliziosi siparietti musicali all’interno del programma sportivo “Ieri, Moggi e domani” con Pippo Franco e Luciano Moggi in onda su GOLD TV. A proposito di calcio, all’interno dell’ultimo lavoro anche una canzone dedicata alla AS Roma. Si intitola “Roma per me” e magari un giorno diventerà il nuovo inno della “Magica” di cui la band è tifosissima.

Cerca anche

raccolta_firme

Legittima difesa: Idv, superate 300mila firme per proposta legge

“Dal Veneto alla Calabria, dalla Val D’Aosta alla Sicilia: la proposta di legge popolare dell’Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *