Home / Roma News / Roma, sgominata dalla Gdf organizzazione Italo-Albanese dedita allo spaccio
droga_cocaina

Roma, sgominata dalla Gdf organizzazione Italo-Albanese dedita allo spaccio

Un’importante organizzazione italo-albanese dedita al traffico di cocaina, hashish e marijuana, ma anche allo sfruttamento della prostituzione e all’usura, che operava da Trastevere al litorale ostiense, comprese Fregene e Fiumicino, e’ stata sgominata dalla Guardia di Finanza di Roma.

Le indagini hanno portato, complessivamente, all’arresto di 8 persone, di cui 6 in flagranza di reato, ed alla denuncia all’autorita’ giudiziaria di altre 22 persone coinvolte, a vario titolo, nello spaccio di stupefacenti. Oltre due kg la quantita’ di droga sequestrata.

Le indagini, spiega la Guardia di Finanza, sono partite perche’ i finanzieri del II Gruppo Roma, di stanza ad Ostia, si erano insospettiti dall’elevato tenore di vita di alcuni soggetti che, a fronte di modesti redditi dichiarati, si concedevano macchine di grossa cilindrata cambiate di frequente, vacanze nelle localita’ piu’ note e costose della penisola e feste nei piu’ rinomati locali di Roma, Fregene ed Ostia.

Dalle indagini della Guardia di finanza di Roma e’ emerso che, quella sgominata dalle Fiamme Gialle, era una vera e propria ”societa’ dell’illecito” in cui ogni membro aveva compiti ben precisi e delineati, ognuno dei quali con una propria zona di competenza. In tal modo, l’organizzazione, con base a Roma, in zona Pisana, era in grado di commercializzare stupefacenti su buona parte del litorale, da Fregene a Ostia, oltre alle zone della Capitale immediatamente a ridosso del lido capitolino.

Fonte notizia Libero

Cerca anche

raccolta_firme

Legittima difesa: Idv, superate 300mila firme per proposta legge

“Dal Veneto alla Calabria, dalla Val D’Aosta alla Sicilia: la proposta di legge popolare dell’Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *