Home / News / Roma, X Municipio: CasaPound sabato in piazza ad Ostia Antica, residenti delusi dal Pd si rivolgono a noi
castello Giulio II

Roma, X Municipio: CasaPound sabato in piazza ad Ostia Antica, residenti delusi dal Pd si rivolgono a noi

Chiaraluce: investire sul turismo per trovare soldi per strade, allagamenti, scuole e trasporti

Roma, 30 Marzo – “Ostia Antica un quartiere storicamente di sinistra? Oggi non è più così, i residenti sono delusi dal Pd e si rivolgono a noi”. A parlare è Carlotta Chiaraluce, portavoce di CasaPound Italia nel X Municipio, che annuncia un incontro tra il movimento ed i cittadini in piazza Gregoriopoli previsto sabato 2 Aprile dalle ore 16 alle ore 19. “Sono tante – ha continuato Chiaraluce – le richieste che ci arrivano da questa zona, per anni roccaforte della sinistra, che oggi ha chiaramente fallito. Degrado, strade dissestate, allagamenti, scuole e trasporti i temi che ricorrono più frequentemente. È su questo che si deve intervenire, trovando i soldi investendo sul turismo: è inammissibile che il Castello di Giulio II sia chiuso e che le enormi potenzialità degli scavi o del borgo non siano sfruttare a dovere. Vogliamo trasformare Ostia Antica in una ‘città del turismo’, sostenere i commercianti e garantire servizi ai residenti. Invitiamo associazioni, comitati di quartiere attivi sul territorio e cittadini a confrontarsi con noi sabato per costruire insieme l’alternativa ad un Pd che ha affossato Ostia Antica ed a cui è rimasto soltanto organizzare la consueta Festa dell’Unità, a cui riconosciamo l’unico merito della pulizia del parco dei Ravennati, che ogni anno viene bonificato su commissione soltanto in quel momento. Sono nata e cresciuta qui come tanti altri italiani che hanno intenzione di difendere e risollevare – ha concluso Chiaraluce – un quartiere storico”.

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *